Preparazione “Esami”

PREPARAZIONE AL PRELIEVO DI SANGUE

Per prepararsi ad un prelievo di sangue sarebbe buona norma:

• rimanere a digiuno dalla sera precedente (8 -12 ore prima del prelievo) in modo particolare se sono previsti esami per la valutazione del quadro lipidico e dei carboidrati quali glicemia, colesterolo, trigliceridi ed anche per la sideremia, l’acido folico, la vitamina B12, l’insulina, gli acidi biliari, anticorpi in genere, astenendosi dall’assumere caffè, tè, latte o altre bevande, fatta eccezione per l’acqua naturale;

• L’eccessivo digiuno, oltre le 24 ore, è da evitare per la conseguente diminuzione della glicemia ed aumento della bilirubina;

• Non assumere alcolici al di fuori del pasto stesso;

• Evitare sforzi fisici intensi nelle 12 ore precedenti il prelievo;

• Non fumare nel periodo intercorrente tra il risveglio e l’effettuazione del prelievo;

• Evitare i farmaci ad assunzione occasionale.

URINE

1.Raccolta urine per esame urine standard

• E’ necessaria una piccola quantità di urine (circa mezzo bicchiere) raccolte in occasione della prima minzione del mattino, dopo aver scartato la prima parte;

• Il campione deve essere recuperato negli appositi contenitori reperibili anche in laboratorio.

2.Raccolta in sacchetto di plastica adesivo

• Detergere accuratamente i genitali esterni;

• Applicare il sacchetto facendolo aderire alla zona sovrapubica e perianale;

• Avvenuta la minzione, rimuovere il sacchetto e chiuderlo accuratamente;

• Non lasciare adeso il sacchetto per più di 45 min;

• Consegnare in 1 ora o conservare in frigorifero a 4°C per non più di 24 ore.

3.Raccolta urine delle 24 ore

• Scartare le prime urine della mattina ed annotare l’ora della minzione;

• Da quel momento raccogliere tutte le urine in un recipiente unico;

• Conservare le urine in frigorifero durante il periodo della raccolta;

• La raccolta termina la mattina dopo con le urine emesse circa alla stessa ora del mattino precedente.

4.Raccolta urine per urinocoltura

• E’ necessaria un’accurata pulizia dei genitali esterni prima della raccolta del campione;

• Scartare la prima parte dell’urina emessa e raccogliere la successiva direttamente nel contenitore sterile in vendita in farmacia;

• Il recipiente deve essere aperto solo al momento dell’uso e richiuso accuratamente subito dopo.

5.Clearance della creatinina

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• Presentarsi in laboratorio per il prelievo di sangue la mattina in cui termina la raccolta delle urine.

6.Raccolta urine per dosaggio 17-idrossicorticosteroidi e 17-ketosteroidi

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• All’inizio della raccolta versare nel contenitore il contenuto della provetta fornita dal personale (7 ml acido cloridrico 6M);

7.Raccolta urine per dosaggio catecolamine

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• All’inizio della raccolta versare nel contenitore il contenuto della provetta fornita dal personale (7 ml acido cloridrico 6M);

• Per le 72 ore precedenti l’esame e per tutto il tempo della raccolta osservare una dieta priva dei seguenti alimenti: banane, avocado, pomodori, noci, prugne rosse, more, melanzane, ananas;

• Al momento della consegna è necessario comunicare il nome dei farmaci eventualmente assunti.

8.Raccolta urine per idrossiprolinuria

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• Osservare una dieta priva di collageno, per le 48 ore precedenti l’inizio e per tutto il tempo della raccolta;

• Eliminare quindi: carne e derivati, pesce, dolci, uova, prodotti contenenti gelatina. Sono permessi: formaggi, verdura, frutta e pane;

• Comunicare altezza e peso.

9.Raccolta urine per dosaggio porfirine

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3), avendo cura di rivestire il recipiente adibito alla raccolta con carta scura e di conservarlo in frigorifero ed al buio.

10.Raccolta urine per dosaggio acido vanilmandelico

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• All’inizio della raccolta versare nel contenitore il contenuto della provetta fornita dal personale (7 ml acido cloridrico 6M);

• Per le 48 ore precedenti l’esame e per tutto il tempo della raccolta osservare una dieta priva dei seguenti alimenti: banane, vaniglia, cioccolato, caffè, tè, agrumi;

• Al momento della consegna è necessario comunicare il nome dei farmaci eventualmente assunti.

FECI

Raccolta feci per esame completo, ricerca parassiti, coprocoltura

• Non assumere farmaci antiacidi, antidiarroici, antibiotici o lassativi;

• Emettere le feci su una superficie asciutta e pulita, come un foglio di carta o un sacchetto di plastica;

• Utilizzare l’apposito contenitore con spatolina reperibile anche in laboratorio;

• Riempire con la spatola l’apposito contenitore per metà della sua capacità;

• E’ consigliabile raccogliere un campione del primo mattino. Se questo non è possibile possono essere consegnate feci del giorno prima conservate in frigorifero;

• Per la ricerca del sangue occulto non è necessaria una dieta priva di carne.

ESCREATO

Raccolta dell’escreato

• Effettuare un’adeguata pulizia del cavo orale e gargarismi con acqua distillata sterile;

• Il campione deve essere raccolto nell’apposito contenitore sterile reperibile anche in laboratorio;

• Raccogliere il materiale tracheo-bronchiale dopo appropriati colpi di tosse.

ALLERGOLOGIA

RAST (alimenti, inalanti, etc.), IgE, PRICK TEST, PRICK by PRICK, PATCH TEST

• Non assumere farmaci anti-istaminici o cortisonici per i 3-4 giorni precedenti il prelievo.

ORMONI

Raccolta urine per dosaggio aldosterone

• Raccogliere le urine delle 24 ore come sopra indicato (3);

• Osservare una dieta normosodica per i 5 giorni precedenti l’esame e per la durata della raccolta.

Aldosterone

• Osservare una dieta normosodica per i 5 giorni precedenti l’esecuzione del prelievo di sangue.

BATTERIOLOGIA

Esame colturale del tampone uretrale

DONNE

• Il prelievo deve essere eseguito prima dell’inizio di qualsiasi terapia;

• E’ necessario evitare di sottoporsi all’esame nel periodo mestruale;

• L’esame deve essere eseguito al mattino prima della minzione;

• Effettuare un’accurata pulizia dei genitali esterni.

UOMINI

• Il prelievo deve essere eseguito prima dell’inizio di qualsiasi terapia;

• L’esame deve essere eseguito al mattino prima della minzione;

• Effettuare un’accurata pulizia dei genitali esterni.

ESAME COLTURALE DEL TAMPONE VAGINALE

• E’ necessario evitare di sottoporsi all’esame nel periodo mestruale e nei due giorni successivi ad esso;

• Evitare, la sera precedente l’esame, il bagno in vasca e l’introduzione in vagina di prodotti per l’igiene intima;

• Il mattino dell’esame non effettuare lavaggi dei genitali esterni.

CHLAMYDIA TRACHOMATIS (esame colturale)

DONNE – tampone endocervicale

• La paziente non deve trovarsi nel periodo mestruale e nei due giorni successivi ad esso;

• Eseguire il mattino dell’esame un’accurata pulizia dei genitali esterni.

UOMINI – tampone uretrale

• Il prelievo deve essere eseguito prima dell’inizio di qualsiasi terapia;

• Eseguire il mattino dell’esame un’accurata pulizia dei genitali esterni;

• E’ preferibile eseguire il prelievo al mattino, prima della minzione.

RACCOLTA URINE PER URINOCOLTURA

• La raccolta deve essere eseguita per 3 giorni consecutivi;

• Raccogliere le urine della mattina, scartando il primo getto, in condizioni di sterilità;

• Riempire il contenitore fino a circa metà;

• Consegnare ogni campione la mattina stessa della raccolta.

SCOTCH TEST (ricerca parassiti)

• Eseguire l’esame al mattino prima di lavarsi;

• Applicare un pezzetto di scotch trasparente di circa 5 cm di lunghezza nella zona circostante l’orifizio anale;

• Trasferire lo scotch su un vetrino facendolo aderire alla superficie del vetrino stesso;

• Ripetere il secondo ed il terzo punto utilizzando un altro vetrino.

RICERCA TRICHOMONAS (esame colturale)

DONNE – tampone endocervicale

• Non utilizzare disinfettanti locali o generali nei 2 giorni precedenti l’esame;

• E’ necessario evitare di sottoporsi all’esame nel periodo mestruale e nei due giorni successivi ad esso.

UOMINI – tampone uretrale

• Non utilizzare disinfettanti locali o generali nei 2 giorni precedenti l’esame;

• L’esame deve essere eseguito al mattino prima della minzione;

• Effettuare un’accurata pulizia dei genitali esterni.

LIQUIDO SEMINALE (spermiogramma)

Modalità di raccolta del liquido seminale

• Osservare un periodo di astinenza sessuale non inferiore a 3 giorni e non superiore a 5 giorni;

• Consegnare il campione entro ½ ora dalla raccolta, il campione non dovrà subire escursioni termiche durante il trasporto. Orario di consegna: mattina, entro le 10:00;

• Raccogliere tutto il liquido seminale direttamente dentro il contenitore sterile, il recipiente non deve essere aperto fino al momento dell’uso;

• Prima della raccolta osservare un’accurata igiene dei genitali;

• Se è richiesta la ricerca della Chlamydia, è necessario non urinare per 1 ora.

BREATH TEST ALL’UREA
(per la diagnosi dell’Helicobacter Pylori)

Il Breath Test all’urea è un test rapido, non invasivo e sensibile, prescritto per valutare la presenza dell’Helicobacter Pylori nella mucosa gastrica. ll test consiste in una raccolta di campioni di aria espirata, a intervalli regolari, in una provetta prima e dopo l’assunzione di una soluzione contenente urea.
Per effettuare questo esame:

• devi essere a digiuno di solidi e liquidi da almeno 6 ore;

• non devi aver assunto farmaci antibiotici e antiacidi nei 15 giorni precedenti.

L’esame dura 30 minuti durante i quali dovrai soffiare 4 volte l’aria che hai nei polmoni in una provetta. Durante l’esecuzione del test non puoi mangiare, bere, fumare, fare sforzi e dormire. Dovrai rimanere in sala d’attesa per tutta la durata dell’esame.

BREATH TEST AL LATTOSIO

Il Breath Test al lattosio è un esame diagnostico per valutare un’eventuale intolleranza al lattosio. Il test consiste in una raccolta di campioni di aria espirata, a intervalli regolari, in una provetta prima e dopo l’assunzione di lattosio.
Per effettuare questo esame:

• devi essere a digiuno da almeno 3 ore;

• non devi aver fumato, dormito e fatto sforzi fisici intensi da almeno 30 minuti;

• non devi aver assunto nei 7 giorni precedenti cibi che contengono lattosio, anche in tracce (ad es. latte, latticini, yogurt, fermenti lattici o altri derivati animali; puoi bere, invece, latte di soia, riso o mandorla);

• devi consultare il tuo medico di base se assumi farmaci, perché possono avere conseguenze sul risultato del test;

• la pillola anticoncezionale non interferisce con i risultati del test. È comunque consigliato dichiararne l’assunzione al momento dell’esecuzione per una corretta interpretazione dei risultati.

L’esame dura circa 2 ore e dovrai soffiare 6 volte l’aria che hai nei polmoni in una provetta. Durante l’esecuzione del test non puoi mangiare, bere, fumare, fare sforzi e dormire. Dovrai rimanere in sala d’attesa per tutta la durata dell’esame.